Il bagno caldo

Vi avevo promesso di raccontarvi anche le mie incoerenze e questa è una di quelle: la mia dipendenza dalla vasca da bagno. Non potrei semplicemente vivere in pianta stabile in una casa non provvista di vasca da bagno. Ho bisogno della sua presenza in casa, anche se il lungo bagno rilassante dei miei sogni spesso è solo un lusso raro.

369307498_55a4b8133c_m

Lo so che le docce sono meglio: più economiche ed ecologiche, ed un box doccia prende pure meno spazio di una vasca. Il bagno però…

Niente, nessun prodotto rende nuova la pelle come un lungo bagno e una bella strofinata con un asciugamano sulla pelle umida. Nessuna idea geniale mi è venuta sotto la doccia, con la sua efficienza, lava di qua, strofina di là, sei concentrata nell’azione e non c’è spazio per la creatività. La sensazione di essere avvolta e portata dall’acqua, di lasciarti andare, il corpo immerso che man mano cede all’acqua la sua resistenza e la mente che vaga sono piaceri a cui non riuscirò mai a rinunciare.

Quindi, ogni tanto, bagno.

Alla faccia del consumo di acqua di cui dimentico volontariamente la proporzione rispetto ad una doccia. Un tempo era anche un trattamento di bellezza, maschera al viso e ai capelli, prodotto snellente nell’acqua, pure un po’ di movimento per aiutare a massaggiare. Ora, dopo la maternità, l’evento è talmente raro che è puro relax, senza il pensiero della crema che si asciuga o dei tempi di posa che stanno finendo. Non ci rinuncio, nonostante le mie fisse di tutela ambientale.

Però man mano che cresceva in me la consapevolezza del loro impatto i miei adorati bagni sono cambiati: acqua calda ma non più bollente, che fa pure male alla circolazione, niente bagnoschiuma ricco di tensioattivi ma un poco di sale o di amido e qualche goccia di olio essenziale di lavanda. A volte tengo da parte un po’ dell’acqua di scolatura del riso (sì sì, basta mettere un’altra pentola sotto lo scolapasta) per usarla per ammorbidire la pelle. Poi accendo due o tre candeline, e risparmio pure corrente. Sono anche donna d’amore, non solo libertà, almeno secondo Bellavista.

L’assenza di bagnoschiuma poi aiuta a riciclare l’acqua una volta finito il momento di perfetta felicità a porte chiuse. Intanto l’acqua calda può continuare a scaldare l’ambiente fino a che non si raffredda un poco. Conviene tenere chiusa la porta per via dell’umidità che non è bene che vada in stanze non dedicate, ma il bagno rimarrà caldo senza utilizzare stufette o alzare il riscaldamento. Poi si dovrà arieggiare, naturalmente, e passare una spugnetta sulle pareti ma senza sprecare i vapori caldi appena generati. Poi riempio un secchio dell’acqua rimasta per tenerlo da parte da usare al primo scarico e infine, per pulire la vasca, strofino con una spugnetta in microfibra e un po’ di sapone quando ancora non è vuota e poi sciacquo alla fine, in modo da non utilizzare altra acqua. Così tacito la mia tormentata coscienza e mi concedo questo incoerente e piacevolissimo lusso poco ecologico.

About these ads
  1. #1 by manu on November 14, 2013 - 11:20 pm

    Bello, Io non ce l’ho e mi manca. Sempre un abbraccio e grazie per i tuoi post. Manu

    • #2 by Lisa on November 17, 2013 - 3:13 pm

      Ci sono priorità nella scelta di una casa. Per me il bagno con la vasca e ampie finestra per catturare più luce naturale possibile sono le cose a cui non rinuncio!

  2. #3 by ogginientedinuovo on November 16, 2013 - 8:06 am

    Niente di meglio che un bel bagno, è vero! Purtroppo adesso ho una di quelle vasche moderne in quel materiale moderno che non tiene la temperatura dell’acqua: dopo pochissimo è fredda… Non riesco più a godermelo come si deve! E sono molto dispiaciuta… Buon week end.

    • #4 by Lisa on November 17, 2013 - 3:14 pm

      Nooo! Ma se lasci gocciolare l’acqua bollente mentre sei immersa non riesci a tenere la temperatura?

      • #5 by ogginientedinuovo on November 22, 2013 - 10:23 pm

        Ehi, buona idea. Non ho mai provato, ma potrebbe funzionare! Sarebbe fantastico tornare a fare il bagno… ogni tanto!

      • #6 by Lisa on November 25, 2013 - 11:29 am

        Fammi sapere come va!

  3. #7 by Isabella on November 17, 2013 - 7:21 pm

    Ciao.ho scoperto il tuo blog per caso, ti seguo da un po’..mi sono andata a legrere tutti i tuoi post precedenti.ti devo proprio ringraziare. Primo perché è un piacere leggerti, poi perché mi hai permesso di ripensare ad alcuni atteggiamenti.sto provando i tuoi suggerimenti per la ginnastica in casa, sono partita con Jessica Smith e quando la mia anca malandata me lo permetterà passerò a qualcosa di più impegnativo.a presto.

    • #8 by Lisa on November 19, 2013 - 11:45 pm

      Ciao Isabella, benvenuta! Non so se hai visto ma Jessica continua a sfornare materiale, non le si sta più dietro!

  4. #9 by Carla on November 17, 2013 - 7:44 pm

    Pienamente d’accordo! un bel bagno caldo è anche una cura secondo me molto efficace in caso di raffreddore, tosse, catarro (è un ottimo aerosol), dolori articolari (a meno che non impediscano di uscire dalla vasca)… insomma è anche un’ottima medicina! Se poi dopo si va a nanna è il massimo… Grazie. Carla

    • #10 by Lisa on November 19, 2013 - 11:47 pm

      Vero! Poi con gli oli essenziali giusti anche di più!

  5. #11 by Tibisay on November 19, 2013 - 10:26 am

    Essi, il bagno è una cosa meravigliosa… ed è quello che mi manca di più nella stanza da bagno che abbiamo ora… in un impeto di praticità abbiamo messo solo la doccia… :(

    • #12 by Lisa on November 19, 2013 - 11:48 pm

      Mio marito ogni tanto insiste per sostituire con la doccia, ma io non demordo. Vasca, o non si fa. :-)

  6. #13 by sallychef on November 22, 2013 - 7:43 pm

    :D come ti capisco!!!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 37 other followers

%d bloggers like this: