Working (out) at home

Ormai un anno fa vi parlavo della mia nuova passione per la mia oretta di fitness casalingo e dei buoni risultati che aveva portato. Non so come, ma quando dico che faccio ginnastica a casa vedo spesso affiorare sorrisini divertiti, non so se di compassione o di compiacimento. Ebbene sì, ho 39 anni, sono mamma di due figli e di una startup informatica e faccio ginnastica a casa. Qualche volta persino mentre sto al computer. Lo trovo fantastico: posso scegliere io il mio livello (e dopo un anno spesso parto sull’advanced), mettermi quello che mi pare senza dover essere valutata per il mio abbigliamento da palestra, risparmiare tempo per gli spostamenti, decidere orario e tempo, fare la doccia a casa mia, stare in forma e, come è ovvio, risparmiare.

Ho cominciato come vi ho detto con Tracy Anderson, con buoni risultati. Grazie al suo gruppo su Facebook ho incontrato molte donne, magari mamme a tempo pieno o wahm (working at home mum) sparse per il mondo che si dedicano a tenersi in forma stando in casa e ho cominciato a navigare per gruppi in cerca di consigli e informazioni: ci si consiglia dvd, ci si motiva a vicenda, si condividono i risultati, in modo da tarare cosa sia meglio per ognuna. E a volte si formano delle amicizie telematiche, in fondo è divertente sapere che oggi farai lo stesso allenamento di S. a Nairobi e N. in Inghilterra. Forse amo internet principalmente per questo aspetto: posso essere poco compresa nei miei hobby lì dove sono, ma in giro per il mondo qualcuno con cui condividere le mie passioni lo trovo.

Se ci penso viene da ridere anche a me, che ero molto gelosa del mio sudore e cercavo attività che non lo versassero iniquamente in giro, ma sono ormai diventata esperta di diversi metodi di allenamento e tipologie di at home workout e delle differenti promesse di modificare il tuo corpo che ti offrono. Ormai conosco i nomi di certi muscoli solo in inglese, so cos’è un workout di tipo barre, i diversi risultati a seconda del carico di pesi, come ottenere una certa forma di addominali piuttosto che un’altra. Certo, un personal trainer è un personal trainer, ma mi sono fatta una notevole cultura e volevo condividere con voi alcuni spunti.

Prima di tutto, se si lavora principalmente da casa, al computer, inserire mezz’ora o un’ora di esercizi in mezzo alla giornata lavorativa è un toccasana. Ho ridotto notevolmente mal di schiena, mal di testa, nervosismo e in generale quella sporca, maledetta produttività ne ha guadagnato. Ora non lo considero mai tempo perso, semmai nelle giornate più pesanti cerco una routine del tipo breve-ma-intensa da inserire magari quando ho un baco che non riesco a risolvere o un problema da analizzare e sono entrata in un circolo vizioso di pensieri. Avevo un collega che quando aveva un problema con il software si metteva a passeggiare su e giù per l’open space, io invece faccio squats e jumping jacks e in genere dopo la vita e il lavoro mi sorridono di più e spesso la soluzione arriva.

E poi sudo (si potrà scrivere in un blog bene educato che si suda?). Come ho scritto, io odiavo fare fatica, invece ora ho un’autentica dipendenza. Se passo qualche giorno senza fare un workout un po’ pesante, mi comincio a sentire nervosa, a sentire il mio corpo richiedere sforzo fisico. Ad esempio sono diventata amante degli HIIT (high-intensity interval training), oppure dei Tabata  cioé quel tipo di workout che ti richiede molto sforzo in tempi brevi, alternato a momenti di recupero. Non sono invece dedita all’allenamento intenso con pesi, per ora uso al massimo pesi da 1 kg, 1,5 kg, e tengo alto il numero di ripetizioni.

Certo, è un modello che in Italia fatica ad affermarsi, non conosco molti che si allenano a casa seguendo dvd di qualche trainer. Inoltre il mercato è scarso. Due dvd di Pilates in croce, un po’ di yoga, rispetto a tutta la scelta e ai bellissimi dvd di fitness che trovi all’estero. Infatti è subito scattato il problema dell’approvvigionamento: quasi tutto viene dagli Stati Uniti, qualcosa si trova in Inghilterra, magari su ebay. Su youtube c’è molto di gratuito, ma in genere si tratta di segmenti abbastanza brevi, se vuoi qualcosa di più articolato devi comprarlo. Spesso i costi non sono alti, ma ci sono sempre di mezzo i ricarichi per la spedizione. C’è chi fa classi on line, o abbonamenti streaming, ma alla fine il prezzo per una lezione diventa elevato. Inoltre io mi sono messa come limite il budget massimo di 15/20 euro al mese, e se mi incapriccio di qualcosa che costa di più aspetto e non compro per qualche mese e accumulo per l’acquisto più importante. Perché la compulsione è dietro l’angolo, e le ore passate a navigare su internet per conoscere nuovi metodi invece di muovermi attivamente e darmi da fare con quanto già possiedo possono non essere marginali.

Mediamente comunque amazon.com è il posto migliore per acquistare, anche se lo utilizzo di rado: per me il fatto di poter pagare ed effettuare il download direttamente diventa discriminante. Si risparmia, non devi attendere settimane l’arrivo del tuo dvd, sempre con il rischio che si perda, non hai il problema di dove tenere quel nuovo oggetto che a volte ha copertine inquietanti di tizie scosciate che poco hanno a che vedere con gli esercizi proposti, eviti che la mamma, il consorte o chiunque passi da quelle parti commenti sul numero di dvd di fitness che possiedi/acquisti. Inoltre si diminuisce l’inquinamento per la produzione e il trasporto e, che volete, sono fissata e per me è un plus.

Volevo scrivere un commento anche sui tipi di workout che ho sperimentato ultimamente, ma penso che si meritino dei post a parte facilmente rintracciabili e aggiornabili. Rimane da trovare una categoria ad hoc, e sono aperta ai suggerimenti.

  1. #1 by madainoncicredo on July 27, 2012 - 3:43 pm

    Complimenti per la costanza! Io sono iscritta a una superpalestra ma non sono mai entrata nella zona fitness, mi limito a discipline super dolci (postural training, stretching…) e a nuotare. Gli addominali? Sono un lontano ricordo… Come categoria, il titolo del post sarebbe perfetto!

    • #2 by Lisa on July 28, 2012 - 10:11 am

      Grazie Madai! Ci sono dei dvd eccezionali anche nelle categorie che dici, li sto puntando da un po’. Per lo stretching, c’è Essentrics, ho scaricato quello che ho trovato su youtube e mi ispira tantissimo. Mi sento proprio bene dopo. Sulla yoga c’è gente che giura solo su Ultimate Yogi, ma è parecchio caro, quindi mi sa che rimarrà lì ancora un po’. Grazie del suggerimento!

  2. #3 by claudiamencaroni on July 27, 2012 - 11:41 pm

    lisa, scusami non sono d’aiuto, vengo biecamente a cercare io aiuto: vuoi essere la mia personal trainer?

    • #4 by Lisa on July 28, 2012 - 10:17 am

      Dai! Uhm, non so se sono capace, ma sicuramente è divertente fare una prova e vedere come va. E’ un bell’esperimento, proviamoci! Rimettersi in forma dopo la gravidanza in tempi umani. Più tardi ti scrivo e ci mettiamo d’accordo!

  3. #5 by mirti on July 30, 2012 - 12:31 pm

    ciao, mi ritrovo perfettamente nella tua descrizione ( solo che io di anni ne ho 45 e lavoro in ufficio) , da sempre mi alzo prima dell’alba per fare ginnastica ( anche perchè la mia tiroidite di hashimoto) non mi lascia scelta….anche io compro molto online, sono partita dalla “santona ” Leslie Sansone e il suo walk-at-home, e poi ho provato tante cose ,dal 30-day-shred a Zuzana ( sia nella versione originale che in quella “light”)…conosci Zuzana???? e anche real-time vivace workout ora da qualche mese ho comprato i miei belli bodylastics e ho tutti i loro workout sul sito liveexercise ( molto vari e belli, peccato che proprio ieri ci sia arrivata la mail che da agosto metteranno un abbonamento per vederli, 6 dollari al mese….), non ho invece mai provato Tracy….

    • #6 by Lisa on July 30, 2012 - 5:26 pm

      Ciao Mirti! Conosco Zuzana e ogni tanto un zwoz lo infilo qua e là! Invece sugli altri mi hai fatto venire curiosità, li andrò a cercare. Adesso ho un po’ lasciato Tracy Anderson e alterno Tonique e altri workout di tipo Barre. Presto ne scriverò dei post, mi piacerebbe avere scambi e pareri anche in italiano. Grazie delle dritte.🙂

      • #7 by Mirti on July 30, 2012 - 5:42 pm

        Bene,ma preciso che leslie Sansone è a livello principiante ,quando anche io ero una couch potato che veniva da due gravidanze!!come canale you tube,se già non li conosci ,ti segnalo blogilates e bex Life ..ps ho trovato proprio oggi il mat di TA sul tubo,diviso in 6 spezzoni,domani mattina,alle 5,potrei provarlo,ti faró sapere..

      • #8 by Lisa on July 31, 2012 - 5:22 pm

        Blogilates e bexlife li conosco, Cassie mi sta proprio simpatica! TA mat è dove ho cominciato, che nostalgia! ora per me è un po’ semplice per le gambe, ancora buono per braccia e addominale. Fammi sapere com’è andata!

  4. #9 by acquanut on August 2, 2012 - 12:15 pm

    Dai, ma aspetto proprio i tuoi suggerimenti! Io sono una che si è sempre mossa, tipo corsa, nuoto, anche triathlon a discreto livello, e anche adesso che ho pochissimo tempo e un bimbo piccolo ogni tanto ho bisogno di stare FUORI. Però mi sono appassionata ai DVD, chi l’avrebbe mai detto. In inverno non me la sento di correre nel bosco alle 6 di mattina, allora ho messo insieme una discreta collezione, soprattutto barre, ormai ho quasi tutto. Conosci Core Fusion? Ora sono di frettissima, ma ti leggo molto volentieri.

    • #10 by Lisa on August 2, 2012 - 5:10 pm

      Core Fusion mi appare sempre nei suggerimenti di Amazon, ma alla fine non l’ho mai preso, è in lista da provare. Che me ne dici? Quale barre preferisci?

      • #11 by acquanut on August 2, 2012 - 7:08 pm

        Core Fusion mi piace molto. I due tipi (marito e moglie), fanno Lotte Berk abbastanza dura e pura. Sembrano esercizi piuttosto semplici, loro sono anche calmini e concentrati, però sono formidabili. I migliori addominali, secondo me, e anche gambe mica male. Tieni presente che per le mie gambotte da ciclista TA è troppo soft. E poi non la sopporto. Loro continuano a funzionare. Poi mi piace Bar Method, e vorrei che Sadie di Barre 3 facesse un lavoro più impegnativo. Poi vediamo…. Booty Barre (lo so, nome terribile, ma lei è vivace e i lavori durissimi ma piacevoli).
        Ho visto Tonique, ma temo che sia molto pesante sui polpacci, che invece evito di lavorare assolutamente. parecchi saltelli, no? Metto su muscoli solo a pensarci. Ah, dimenticavo: dopo la gravidanza, in età non più tenerissima (43), temevo che quei doloretti al mattino fossero inevitabili, così come il mal di schiena di cui ho sempre sofferto. I lavori alla sbarra hanno spazzato via tutto in poche settimane. Bello, no?

      • #12 by Lisa on August 2, 2012 - 8:07 pm

        Tonique ne parlo meglio al prossimo giro, ma per le gambe è favoloso. Però sì, all’inizio si rischia di ingrossarsi. Core fusion sono quelli di Exhale lean and toned, o mi sbaglio? Cavoli, sono tosti forte, gli addominali sono micidiali!

  5. #13 by mirti on August 2, 2012 - 2:12 pm

    eccomi….ho fatto due gg di seguito il TA mat ( preso su youtube) , non intero perchè non avevo tantissimo tempo, solo braccia complete ( sono partita con i pesetti da 1 kg,per non esagerare anche avendo quelli da 1,5 e 2,5) e la parte gambe solo quella in piedi…..che dire??? AIUTO!!!! le braccia mi fanno malissimo…proprio ora che tra domani e sabato, con mio marito, devo preparare valigie e caricare tutto in macchina…..che forza, veramente efficace!! io avevo, di simile, anche “Squeeze” di T.Effinger però lo avevo sempre molto sottovalutato…quali workout fai esattamente della serie Tonique e Barre??

    • #14 by Lisa on August 2, 2012 - 5:18 pm

      Oh, no! Dai, un po’ di stretching e passa! Squeeze Stronger l’ho fatto anche io per un po’ di tempo, ma poi era troppo lungo e poco focalizzato sulle gambe quindi l’ho lasciato un po’ da parte, adesso però me l’hai fatto ricordare mi sa che gli do una ripassata. Di Tonique ho tutto, ne parlerò in un prossimo post, per i barre non sono fornitissima, Ballet Beautiful, P57 ed Extend barre. Suggerimenti per ampliare?🙂

      • #15 by Mirti on August 2, 2012 - 5:45 pm

        Allora aspetto con ansia i post a tema!!! Una mia amica ha avuto risultati molto buono con Callanetic quella originale anni 80, io vorrei prendere callanetic evolution,mi attira,dicono che lavori bene in profondità nei muscoli.Da domenica,in albergo in montagna,cercherò di fare passeggiate in salita mattutine,vorrei fare la parte braccia del TA mat e se riesco mi porto i miei adorati bodyelastics da agganciare alla porta del bagno..quanti bei propositi ..

  6. #16 by acquanut on August 2, 2012 - 8:43 pm

    aspetto i tuoi post allora.ciao!

  7. #17 by chamber on August 3, 2012 - 5:12 pm

    anche io aspetto i tuoi post con ansia, perchè sto cercando qua e là, ma come dire costicchiano e non vorrei spendere inutilmente..e poi volevo chiederti una cosa: ma hai visto risultati che potrebbero farti pensare ad un assottigliamento della panza di chi da quando ha sfornato un pupo non chiude pù i pantaloni??
    Chamber- tua lettrice silenziosa

    • #18 by Lisa on August 3, 2012 - 5:37 pm

      Ciao Chamber, sono felice che tu sia venuta allo scoperto.🙂 Io in quest’anno sono rientrata in tutti gli abiti pregravidanze, e non solo, la mia eterna compagna cellulite si è molto ridotta, quindi direi proprio di sì. Per il costo… uhm… molti trainer hanno su youtube dei workout free, perché non provi a cominciare da quelli per vedere se ti piace?

      • #19 by acquanut on August 4, 2012 - 2:55 pm

        Ciao Lisa,

        solo una cosa: come hai trovato P57? Non spediscono in Italia. Ebay?

      • #20 by Lisa on August 4, 2012 - 3:55 pm

        Ho appoggi sia negli stati uniti che in canada, quando qualcosa che davvero voglio non viene recapitato in Italia li faccio arrivare lì e li recupero dopo mesi, quando ci si vede in Italia. Fino a qualche tempo fa ce lo avevano su Amazon.co.uk, ma ho appena controllato e non c’è più. Comunque è molto costoso, e sinceramente sullo stesso stile preferisco xtend barre che è più accessibile.

  8. #21 by acquanut on August 4, 2012 - 7:33 pm

    sei paziente. P57 mi sembrava più avanzato di Xtend, che piace anche a me. Resto con quello che ho allora, e aspetto i tuoi consigli. ciao!

  9. #22 by antonella on August 25, 2014 - 12:52 pm

    Ciao, su YT ci sono molti video di Leslie Sansone tipo Star Walking at Home. Vorrei fare i video di questa serie ma non so (dato il mio pessimo inglese) se Leslie da indicazioni di quante volte la settimana farli e quando passare ai Mile successivi.
    Potete darmi indicazioni gentilmente?:-)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: